Articles

 

Lucia Banci riceve il Fiorino d’Oro della Città di Firenze

"Il Fiorino d'Oro della città di Firenze" è destinato a cittadini italiani o di altri Paesi, di riconosciuta probità, che, attraverso la loro notoria opera nel campo della cultura, delle arti, del lavoro in ogni sua espressione, della politica, dell'assistenza, della filantropia, dello sport, delle attività internazionali, abbiano dato lustro in particolare alla città ed alle istituzioni, e reso un servizio alla comunità nazionale e internazionale, e siano degni pertanto di essere additati al pubblico encomio.”

Banci Nardella

Il riconoscimento consiste in una riproduzione in oro dell'antica moneta il "Fiorino" coniata dalla Repubblica fiorentina nel XIV secolo, riproducente da un lato il giglio di Firenze e dall'altro l’effigie di San Giovanni Battista patrono della città.
Lucia Banci ha ricevuto il Fiorino d’oro dal Sindaco di Firenze Dario Nardella durante una cerimonia che si è svolta come di consueto il 24 giugno, giorno di San Giovanni, santo patrono della città, nel Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio.
Insieme a Lucia Banci è stata premiata anche Roberta Sessoli, docente di Chimica Generale e Inorganica presso il Dipartimento di Chimica “Ugo Schiff” dell’Università di Firenze.
Con questa assegnazione il Sindaco e la Città di Firenze hanno voluto riconoscere l’importanza fondamentale della ricerca per lo sviluppo della società così come l’eccellenza della ricerca svolta a Firenze che dà lustro e visibilità alla città.